Regione Emilia Romagna

L’assessore Donini: “I nuovi positivi sono prevalentemente asintomatici”

22 maggio 2020

“I 53 nuovi positivi di oggi sono prevalente cittadini asintomatici, ‘scovati’ dopo lo screening sierologico a tappeto promosso dalla Regione su operatori sanitari, delle forze dell’ordine e cittadini. Sempre più persone che noi troviamo positive, infatti, sono persone che non maturano sintomi ma che vengono scoperte attraverso la nostra indagine sierologica, cui sottoponiamo i contatti stretti dei cittadini che sappiamo essere infetti”.

Lo ha spiegato l’assessore regionale alla salute, Raffaele Donini, nel fare il punto sull’emergenza Coronavirus in Emilia Romagna.

“Il passo epidemiologico – ha proseguito – rimane comunque molto basso: anche in questi giorni di fine lockdown si è mantenuto attorno allo 0.2%. Per arrivare al tanto sospirato ‘contagio zero’ occorrerà tuttavia stanare il virus da quelle situazioni che riguardano, come detto, le persone asintomatiche che non andrebbero mai dal medico a denunciare sintomi, perché non li avvertono. Cerchiamo di promuovere lo screening sierologico e i tamponi tra i contatti delle persone positive. Oltre a ciò, per continuare a ridurre il rischio di contagio, occorre appellarsi al buonsenso dei cittadini: evitare assembramenti e situazioni di rischio”.

Donini si è poi concentrato sui due decessi avvenuti oggi a Piacenza: “Nonostante le due vittime, nel Piacentino non si è registrato alcun focolaio. I nuovi casi di oggi sono stati scoperti grazie alle segnalazioni dei medici di base o alle stesse persone che si sono recate in ospedale. Per tutti è subito scattata l’indagine estesa ai contatti stretti”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE