Guardie zoofile

Il ritorno alla quotidianità dei cani: ciclo di incontri alla Galleana

9 giugno 2020

C’è un problema per i cani nella fase post-emergenza del Covid-19? Come bisogna comportarsi? E in che modo occorre condurli in città? A tutte queste domande hanno dato risposta le guardie zoofile di “Fare Ambiente” e gli educatori di “Abbaia con noi”, che nei giorni scorsi hanno promosso un incontro pubblico nel parco della Galleana a Piacenza. L’iniziativa, dal titolo “Il cane: buon cittadino”, ha chiamato a raccolta (in rigoroso distanziamento sociale) diversi proprietari di animali: “E’ stato il primo di una serie di appuntamenti volti a valorizzare il rapporto con il proprio amico a quattro zampe», spiega il referente Loris Burgio. Un ciclo di eventi in programma ogni sabato mattina nello spazio recintato dell’associazione “Tartufai Piacentini” all’interno della Galleana.

Il percorso educativo – a ingresso libero – ha preso il via con una lezione densa di indicazioni e nozioni comportamentali finalizzate alla corretta conduzione urbana del cane. Inoltre, il coordinatore delle guardie zoofile di “Fare Ambiente” ha approfittato dell’occasione per diffondere una raccomandazione generale: “Dopo il periodo di calma forzata in seguito all’epidemia, la ripresa delle attività comporta un incremento improvviso della circolazione stradale. Nel frattempo gli animali si sono riappropriati degli spazi vicini agli insediamenti abitativi, soprattutto nelle vallate. Occorre pertanto ridurre la velocità e prestare particolare attenzione alla loro presenza, al fine di evitare collisioni con animali o manovre pericolose”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE