Ponte Organasco

Cade di faccia sulle rocce del Trebbia e sviene: super-lavoro per recuperare un sessantenne

23 giugno 2020


Sono state lunghe e complicatissime le operazioni di recupero di un uomo di 61 anni, residente a Salice Terme (Pavia), che ha sbattuto violentemente il volto sulle sponde rocciose del Trebbia, a Ponte Organasco, frazione del comune di Cerignale, Alta Valtrebbia. L’uomo, in compagnia di alcuni amici, stava raggiungendo il fiume lungo una strada in discesa, quando è inciampato ed è caduto rovinosamente. Un impatto violentissimo, tanto che ha perso i sensi.
Gli amici hanno immediatamente attivato il 118, che ha inviato sul posto l’ambulanza della Croce Rossa di Marsaglia, un mezzo del pronto soccorso di Bobbio, il Soccorso alpino Monte Alfeo e i vigili del fuoco di Bobbio. I sanitari lo hanno immobilizzato sulla barella, mentre i vigili del fuoco lo hanno recuperato, al termine però di operazioni rese molto complicate dalla presenza di alberi e rocce.
L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Piacenza in condizioni serie, ma pare non in pericolo di vita.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE