Il caso

Omicidio Pomarelli, ora è la burocrazia a far saltare i funerali

27 luglio 2020

L’ultimo affronto a Elisa Pomarelli e alla sua famiglia arriva dalla burocrazia. Se nei giorni scorsi abbiamo scritto della conferma da parte della Procura del “nulla osta” alla restituzione del corpo della ragazza uccisa ormai quasi un anno fa a Gropparello dall’amico Massimo Sebastiani, in realtà la famiglia è ancora in attesa. Tutta colpa di un documento mancante che sembra perso tra i vari uffici competenti.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE