Verso la ripresa

Covid, al Respighi addio all’intervallo classico: “Doppia pausa a turno”

7 agosto 2020

Addio all’intervallo classico. A settembre nel liceo scientifico Respighi di Piacenza – così come in altri istituti di città e provincia – la ripartenza delle lezioni corrisponderà a una nuova “veste” della ricreazione. Con l’obiettivo, ovviamente, di mantenere il distanziamento sociale anti-Covid durante la mattinata scolastica. “Per scongiurare gli assembramenti – spiega la preside Simona Favari – non ci sarà più un unico intervallo, ma due pause nell’arco della mattinata: uno in classe e l’altra in cortile, in momenti differenziati”.

Per la ripresa delle attività didattiche, inoltre, il Respighi opterà anche per un mix tra lezioni dal vivo (in aula) e online (da casa): “Per un giorno alla settimana – chiarisce la dirigente – un quinto degli studenti resterà in collegamento remoto a turno, invece di presentarsi in classe. Forniremo webcam e microfoni a chi ne ha bisogno. Si tratta di un’organizzazione flessibile, che prevede una durata di quarantacinque minuti per ciascuna ora”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE