Prefettura

“Quasi trenta piacentini hanno violato la quarantena. Più controlli anti-assembramento”

7 agosto 2020

 

Sono stati 27 i piacentini sanzionati per non aver rispettato la quarantena anti-Covid negli ultimi due mesi. Persone che si sono spostate dalla propria abitazione, nonostante il divieto a causa di positività al Coronavirus o contatti a rischio. Sempre dal 3 giugno al 31 luglio, le forze dell’ordine hanno multato anche tre esercizi commerciali. Ecco i dati emersi nell’ultima riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, alla presenza del prefetto Daniela Lupo, del presidente della Provincia Patrizia Barbieri e dei rappresentanti di polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale e vigili del fuoco. In totale, nel periodo preso in considerazione, i controlli hanno riguardato 14mila persone e 1.582 attività commerciali. Solo nello scorso weekend, invece, le forze dell’ordine hanno verificato 775 cittadini, 283 veicoli e 11 negozi.

Il prefetto ha disposto una stretta sui servizi di prevenzione e controllo del territorio nei luoghi a maggiore vocazione turistica e ricreativa, in particolare nelle ore serali e notturne nei giorni del fine settimana. Si sperimenterà l’utilizzo di unità mobili con pattuglie appiedate anti-assembramento.

“In previsione dell’approssimarsi della ricorrenza del Ferragosto e del prevedibile incremento di flussi veicolari sulle principali arterie viarie, con una più numerosa affluenza di persone nei luoghi di maggiore richiamo turistico e religioso, si è convenuto di innalzare ulteriormente il livello dei controlli  sulle principali arterie predisponendo servizi mirati di vigilanza e prevenzione per tutti i fine settimana del mese di agosto, improntati alla massima visibilità al fine di prevenire e sanzionare i comportamenti di guida a rischio, anche con il concorso delle polizie locali. Particolare attenzione sarà dedicata alla prevenzione e contrasto ad ogni forma di abusivismo, anche commerciale o alla vendita di prodotti contraffatti, soprattutto in occasione di eventi e manifestazioni fieristiche”- si legge in una nota della Prefettura.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE