Assemblea Avis

Donazioni di sangue: vola la raccolta di plasma, 700 nuovi volontari

15 settembre 2020

La generosità dei piacentini non si è fatta intimorire dalla pandemia di Coronavirus e le donazioni di sangue sono proseguite, mettendo a segno anche numeri incoraggianti. Nel 2019 e quest’anno, i volontari sono addirittura aumentati di 700 unità. E’ la buona notizia emersa nella 64esima Assemblea provinciale di Avis che si è tenuta sabato 12 settembre, per la prima volta nella storia dell’associazione, on line, nel pieno rispetto delle vigenti normative per il contrasto alla diffusione del Covid-19. “Siamo molto soddisfatti perché la macchina delle donazioni non si è mai fermata – spiega Leonardo Fascia, presidente di Avis Piacenza. Sono state raccolte 13.800 unità di sangue e abbiamo registrato un incremento del 17% di raccolta di plasma. Un dato, quest’ultimo, molto importante per la nostra provincia che non è ancora autosufficiente”.

L’emergenza ha imposto la chiusura degli uffici di Avis che hanno comunque garantito un servizio di supporto ai cittadini: “Abbiamo lavorato in smart working ma la nostra attività è proseguita e la raccolta di sangue non ha mai subito uno stop, seguendo i protocolli di sicurezza che cambiavano di continuo – aggiunge Fascia”. Numerose sono state le nuove iscrizioni on line: “La speranza è di conoscere meglio questo nemico e di poter tornare al più presto alla normalità” – conclude il presidente di Avis.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE