Tra Fiorenzuola e Alseno

Uomo aggredito dai lupi: “Mi sono liberato per miracolo”

19 settembre 2020

Di lupi, nella pianura tra Baselica di Fiorenzuola e Chiaravalle di Alseno, già se ne erano visti. Ma ieri si è purtroppo registrato un episodio grave: un uomo è stato aggredito da due esemplari. Uno lo ha persino fatto cadere a terra e trascinato per quasi mezzo metro, finché lui non si è divincolato e nella fauci dell’animale è rimasta solo la scarpa. L’episodio, come raccontato a Libertà dalla vittima Andrea Bonetti, è accaduto alle 8.15 di ieri mattina (18 settembre) si è verificato nella frazione rurale di Baselicaduce di Fiorenzuola in località San Michele.

“E’ una vita – ha spiegato – che vado in campagna per lavoro e non è la prima volta che vedo dei lupi.  Negli ultimi due anni se ne sono visti tanti, anche nella zona di Castelnuovo di Alseno; si sono sistemati nei casali abbandonati, nelle cascine vuote. Siamo invasi. Ieri mi trovavo proprio su una strada bianca dopo il cavalcavia di Baselica, stradina che finisce in un casale abbandonato. Stavo cambiando la gomma ad un trattore, ero solo. Ho sentito un rumore e mi sono voltato: dietro di me c’erano due lupi, uno dei quali mi ha subito attaccato. Quando sono caduto, con i denti mi ha preso per un piede, mi ha graffiato, strappato la maglietta. Mi sono liberato solo perché si è sfilata la scarpa che lui ha portato via. Poi i due lupi si sono allontanati insieme”.

I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE