Botte a moglie e figlie

Un diverbio allarma i vicini: ubriaco e violento, arrestato un 47enne

28 ottobre 2020

In carcere per maltrattamenti e lesioni nei confronti della convivente, di propria figlia (non ancora maggiorenne) e della figlia della compagna. Un’altra brutta storia di violenze tra le mura domestiche, che in questo caso vede come protagonista un uomo sudamericano di 47 anni che vive in Val Trebbia e convive con una donna italiana e le due ragazze. L’uomo è finito in carcere e martedì 27 ottobre, interrogato dal gip, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, l’ingrediente che ogni volta avrebbe innescato la violenza sarebbe stato l’alcol: l’uomo diventava violento quando beveva troppo. Le violenze sarebbero iniziate già nel 2015, ma sono venute alla luce durante un recente litigio in casa.

I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE