Stasera

Arte e storia di Piacenza: torna su Telelibertà “Quarta dimensione”

19 novembre 2020

Quale ruolo ebbe Napoleone nell’avvio del processo risorgimentale italiano? Quali tracce ha lasciato il condottiero nel suo passaggio a Piacenza? Quali eminenti concittadini presero parte attiva nelle vicende del Risorgimento italiano? Chi era il conte Pietro Zanardi Landi? E’ vero che nel 1848 arruolò a proprie spese un intero battaglione di volontari per combattere contro gli austriaci? Quali cimeli del nostro Risorgimento si possono ancora oggi ammirare nelle collezioni dei Musei di Palazzo Farnese? Queste domande, insieme a molte altre, troveranno risposta questa sera, 19 novembre, su Telelibertà, nel corso della prima puntata con la quale debutterà la nuova stagione di “Quarta Dimensione”. Il programma, condotto dall’architetto Manrico Bissi e giunto ormai alla sua seconda edizione, proporrà agli spettatori un calendario di quindici appuntamenti settimanali (ogni giovedì, alle ore 21.00), tutti dedicati alla storia, all’arte e alle tradizioni di Piacenza e del suo territorio. Il viaggio nel nostro Passato parte dunque questa sera, con un’interessante puntata che accenderà i riflettori sulle memorie del Risorgimento piacentino.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE