Si chiama Igea

Super software per i medici di famiglia. Pagani: “Più efficacia nell’attività di tracciamento”

21 novembre 2020

Medici di famiglia primo argine al Covid grazie a un super software. Si chiama “Igea”, è un programma per computer creato dal servizio informatico dell’Ausl di Piacenza e per il presidente dell’Ordine dei medici, Augusto Pagani, sta rivoluzionando l’approccio alle cure pre-ospedaliere. Il nuovo sistema consente infatti ai medici di famiglia di attivare in tempo reale sia le Usca (i team sanitari che seguono i pazienti nelle loro abitazioni) che i tracciamenti.
“La situazione attuale rispetto alla prima fase della pandemia è completamente differente – spiega Pagani -. Ora i medici di medicina generale sono messi nelle condizioni di poter fare più efficacemente la loro primaria attività nell’ambito della pandemia”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE