Da Verona a Piacenza: 300 monopattini pronti a “invadere” le strade

03 Dicembre 2020

Arriveranno dal Veronese i trecento monopattini elettrici pronti a “invadere” le strade della nostra città. L’amministrazione comunale di Piacenza, infatti, ha deciso di affidare il servizio di noleggio (detto “sharing”) alla ditta Bit Mobility di Bussolengo. Gli uffici di palazzo Mercanti hanno optato per quest’offerta, a scapito di quelle presentate da altre tre società (tra cui una ditta tedesca e un fornitore di Castel San Giovanni). “I monopattini – spiega l’assessore alla mobilità Paolo Mancioppi – saranno disponibili entro la primavera”.

Lo scorso giugno, il Comune aveva aperto un bando di gara – oggi aggiudicato da Bit Mobility, per l’appunto – per la realizzazione della rete di noleggio libero: gli utenti prendono i monopattini e poi li depositano dove vogliono in città (non devono riporli nelle stazioni a rastrelliera). Il tutto avviene con un’app per smartphone che mostra il mezzo più vicino sulla mappa e – cliccandoci sopra – consente di utilizzarlo a proprio piacimento, in base a tempistiche e tariffe indicate dal gestore. “Si tratta di strumenti moderni e innovativi – rimarca l’assessore – che tuttavia non dovranno tramutarsi in una fonte di pericolo per la circolazione stradale. L’opera di sensibilizzazione, in questo senso, sarà intensa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà