Alta Val Trebbia, con Alfio Rabeschi nasce il gruppo di Protezione Civile

11 Dicembre 2020

L’Alta Val Trebbia avrà un gruppo di Protezione civile. L’esperto Alfio Rabeschi ha risposto con entusiasmo alla richiesta arrivata dai sindaci dell’Alta Val Trebbia e del presidente dell’Unione montana presieduta da Roberto Pasquali. L’incarico di consulenza partirà a gennaio ma nei giorni scorsi Rabeschi era già a Bobbio a provare le radio prima della nuova chiamata per l’emergenza nel Modenese, dovuta all’esondazione del Panaro. Rabeschi, 63 anni, in pensione, aveva contribuito a far nascere i gruppi di Calendasco, Pecorara e Sarmato e ora è pronto per la nuova sfida. Tra i primi problemi da risolvere nella gestione dell’emergenza in valle c’è la corrente che tende a saltare. Una quarantina di volontari sono già pronti per scendere in campo.

I DETTAGLI NELL’INTERVISTA DI ELISA MALACALZA SUL QUOTIDIANO LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà