Vaccino Covid, 4.510 dosi in arrivo a Piacenza: “Avanti malgrado i ritardi”

01 Febbraio 2021

Il piano di vaccinazione anti-Covid prova a recuperare il terreno perduto, dopo i rallentamenti dovuti alla decisione unilaterale delle multinazionali private di ridurre le forniture. Tra oggi e domani, l’Ausl di Piacenza è pronta a ricevere 4.510 dosi, di cui 3.510 Pfizer e 1.000 Moderna. Le nuove fiale saranno dedicate prioritariamente al richiamo del vaccino, la seconda somministrazione che permette di raggiungere l’immunizzazione, e saranno riservate alla popolazione target di questa prima fase della campagna vaccinale, cioè operatori sanitari, nonché ospiti e personale delle strutture residenziali per anziani.

E’ quanto comunica la Regione Emilia-Romagna: “La certezza del vaccino passa per forza di cose dalla certezza delle consegne, una necessità che abbiamo condiviso con il governo dopo le difficoltà del mese scorso – dichiara l’assessore alle politiche per la salute Raffaele Donini -. Ci attendiamo ora che la risposta delle aziende produttrici rispetti il piano delle consegne come concordato, non siamo disposti ad abbassare la guardia perché come Regione siamo pronti ad accelerare e non sono ammissibili ulteriori ritardi in questa campagna vaccinale, che è l’unica strada per porre fine alla pandemia e tornare alla normalità”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà