“Questo è un quartiere sicuro”. Protesta contro la recinzione del parco

02 Febbraio 2021

La sensazione diffusa è quella di “trovarsi all’improvviso rinchiusi in gabbia”. Perfino la cantante piacentina Marilena Massarini si è unita al coro di proteste dei residenti dell’Infrangibile contro la recinzione da poco installata dal Comune nei giardinetti di via Serravalle Libarna, luogo simbolo del quartiere e punto di aggregazione per persone di ogni età. Nella mattina di lunedì 1° febbraio circa trenta abitanti e frequentatori si sono radunati nel piccolo parco per esprimere la loro “rabbia e indignazione” e per annunciare l’avvio di una petizione per farla rimuovere. “Oltre a essere un’oscenità paesaggistica, questa recinzione è inutile. Basta giocare sull’odio e la paura, viviamo in un quartiere sicuro” hanno sbottato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà