In Valdarda mobilità agevolata per le categorie sociali in difficoltà

19 Aprile 2021

Mobilità pubblica agevolata per categorie sociali in condizioni di fragilità, come famiglie numerose, anziani e disabili, ma anche senzatetto e rifugiati politici. È il risultato di un accordo stipulato tra il Distretto socio sanitario di Levante (24 Comuni di Valdarda e Valnure, con Fiorenzuola capofila) e l’azienda Seta Spa, dopo la concertazione con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil.

Non saranno più i cittadini ad anticipare i soldi per gli abbonamenti e poi a vederseli rimborsati. Le risorse vengono infatti versate dagli enti pubblici a Seta che, in presenza dei requisiti richiesti, applicherà gli sconti o l’esenzione. Sarà il Comune di Fiorenzuola ad assicurare il rimborso a Seta per tutti i Comuni del Distretto.

Per il 2021 le tariffe sono: 151 euro per l’abbonamento urbano ed extraurbano e 222 per l’abbonamento integrato. Gli sconti per le famiglie con 4 o più figli e con reddito Isee fino a 28mila euro avranno il 100% di sconto dell’abbonamento, quindi l’esenzione totale. Per il 2021 sono previsti anche abbattimenti del 50% sugli abbonamenti per anziani (uomini e donne di almeno 65 anni) con Isee sotto i 15mila euro, disabili e invalidi senza alcun limite di Isee, rifugiati e richiedenti asilo.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà