Alzheimer, 5mila malati nel Piacentino. Fondazione, Ausl e medici uniscono le forze

22 Aprile 2021

Tutelare la dignità della persona e migliorarne la qualità della vita dei malati di demenza è l’obiettivo di “Progetto Alzheimer”, il protocollo sottoscritto da Fondazione di Piacenza e Vigevano, Ausl e Ordine dei Medici di Piacenza. La stesura ha richiesto un anno di lavoro per non trascurare alcun aspetto della malattia che riguarda da vicino circa cinquemila piacentini e coinvolge direttamente anche le loro famiglie. Tre le fasi del progetto: corsi di formazione per i medici chiamati ad individuare il più in fretta possibile la malattia, la presa in carico da parte dell’Ausl che segue appositi protocolli per i pazienti affetti da demenze e una rete a sostegno dei malati e dei loro familiari. Tra i progetti previsti c’è anche la realizzazione di un Centro di ascolto per le demenze. La Fondazione di Piacenza e Vigevano, che ha nel welfare una delle principali missioni, finanzia il progetto con 50mila euro quest’anno e 100mila per il prossimo.

IL SERVIZIO DI NICOLETTA MARENGHI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà