Giro d’Italia: le modifiche viabilistiche in città. Le scuole resteranno aperte

05 Maggio 2021

La tappa piacentina del Giro d’Italia – in programma l’11 maggio – comporterà un forte impatto viabilistico sulla nostra città. Come annunciato dal sindaco Patrizia Barbieri, però, le scuole di ogni ordine e grado resteranno aperte. Ecco, di seguito, tutti i dettagli.

La partenza dei ciclisti è prevista in piazza Cavalli intorno alle ore 12, in pieno centro storico, per poi proseguire in via Cavour, viale Risorgimento, viale Sant’Ambrogio, via La Primogenita, piazzale Roma, via Colombo e via Emilia Parmense. Dal punto di vista viabilistico, dalle ore 10 di domenica 9 maggio alle 18 di martedì 11, si prevede il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata nel tratto di via Scalabrini tra piazza S.Antonino e via Pace. Contestualmente, sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata e il divieto di circolazione in piazza Cavalli, piazza Mercanti, piazzetta Grida, via Pace, piazza Duomo, chiostri e chiostrini del Duomo, nell’area del parcheggio Cheope in via IV Novembre e nel lato Sud del parcheggio di viale Malta. In tutte le vie afferenti alle strade e piazze sopraccitate, potranno circolare unicamente i residenti, in via eccezionale in entrambi i sensi di marcia anche laddove abitualmente vige il senso unico.

Dalle ore 2 del mattino di martedì 11 maggio, alle 18 della stessa giornata, divieto di sosta con rimozione forzata sul lato est di piazzale Genova, in corso Vittorio Emanuele, largo Battisti, via Cavour, via Risorgimento, lungo il lato Sud di piazzale Milano, sul lato Sud di viale S. Ambrogio tra piazzale Milano e via X Giugno nonché – su entrambi i lati della carreggiata – nel tratto tra via X Giugno e piazzale Marconi, in piazzale Marconi, via La Primogenita, piazzale Roma, via Colombo, via Emilia Parmense, via Alberici e nell’area di parcheggio dello stadio Garilli (sul lato Est, verso via Gorra), dove sarà consentita unicamente la sosta dei mezzi di trasporto pubblico locale così come nel tratto di viale Patrioti tra piazzale Libertà e via IV Novembre.

LE MODIFICHE ALLA RACCOLTA DEI RIFIUTI

Sempre dalle ore 2 alle 18 di martedì 11 maggio, divieto di circolazione nel tratto di via Giordani tra il Pubblico Passeggio e Stradone Farnese (ad eccezione dei residenti), lungo il lato Est di piazzale Genova, in corso Vittorio Emanuele e largo Battisti. In tutte le vie afferenti alle strade e piazze sopraccitate, potranno circolare unicamente i residenti, in via eccezionale in entrambi i sensi di marcia anche laddove abitualmente vige il senso unico.

Dalle 9.30 di martedì 11, sino al termine della manifestazione, l’istituzione del divieto di circolazione in via Cavour, via Risorgimento, lungo il lato Sud di piazzale Milano, sul lato Sud di viale S. Ambrogio tra piazzale Milano e via X Giugno nonché – su entrambi i lati della carreggiata – nel tratto tra via X Giugno e piazzale Marconi, in piazzale Marconi, via La Primogenita, piazzale Roma, via Colombo, via Emilia Parmense, via Gottifredi (tangenziale di Montale) e di nuovo lungo via Emilia Parmense. Anche in questo caso, in tutte le strade afferenti al percorso, potranno transitare i soli residenti, in entrambi i sensi di marcia anche nelle vie a senso unico.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà