L’11 maggio Piacenza protagonista del Giro d’Italia: “Attese 1.500 persone”

05 Maggio 2021

È tutto pronto per la tappa piacentina del Giro d’Italia 2021. L’11 maggio, la prestigiosa corsa di ciclismo – giunta quest’anno alla 104esima edizione – passerà anche nella nostra città, dopo la partenza fissata l’8 maggio da Torino. Dalla viabilità all’accoglienza della carovana di atleti, tutti i dettagli sono stati ormai definiti – e presentati stamattina (5 maggio) in conferenza stampa a palazzo Gotico.

“È un’occasione di festa – interviene il sindaco Patrizia Barbieri – nonché una vetrina per il nostro territorio, dopo un anno difficile. Gli alberghi potranno contare sulla presenza di circa 1.500 persone, che potranno così conoscere l’ospitalità piacentina. Sia chiaro, però – sottolinea il primo cittadino -, che non dovranno esserci assembramenti. E grazie alla sinergia del sistema locale, l’11 maggio le scuole resteranno aperte”.

IL CONCORSO PER I NEGOZI

L’INCONTRO DIVULGATIVO

L’assessore allo sport Stefano Cavalli fa il punto sulle aree cittadine più coinvolte dall’iniziativa: “Il Facsal ospiterà il riscaldamento degli atleti, la partenza sarà in piazza Cavalli intorno alle ore 12 e il villaggio turistico si troverà nella cornice di piazza Duomo”. La tappa locale – la quarta in calendario – proseguirà poi fino a Sestola, in provincia di Modena. La via Emilia piacentina tornerà in seguito protagonista il 27 maggio durante il transito della diciannovesima tappa Rovereto-Stradella.

Secondo Robert Gionelli, rappresentante provinciale del Coni, “si tratta di un grande evento sportivo, secondo solo al Tour de France, che contribuisce a ridare speranza al nostro territorio. Abbiamo ideato due concorsi per coinvolgere le scuole elementari e medie, con disegni ed elaborati scritti. Questa tappa resterà nella storia di Piacenza”. Soddisfatta anche Barbara Barbieri, presidente provinciale della Federazione ciclistica italiana.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà