“Voglio che tu sia la madre dei miei figli”. 35enne a processo per stalking

13 Maggio 2021

Incominciato ieri, mercoledì 12 maggio, e subito rinviato il processo per stalking che vede imputato un liberiano 35enne accusato di atti persecutori nei confronti di una ragazza piacentina venticinquenne.

L’uomo aveva incontrato per la prima vota la donna sul posto di lavoro e subito ha preannunciato i suoi propositi dicendo: “Voglio che tu sia la madre dei miei figli, Dio ti ha creato per questo”. Da quel momento la donna, che abita a Villanova d’Arda, non ha più avuto pace: pedinamenti ,appostamenti, telefonate e messaggi continui. Al processo l’imputato è apparso in un monitor dove ha gridato frasi poco chiare. L’udienza è stata rinviata. 

IL SERVIZIO COMPLETO DI ERMANNO MARIANI SU LIBERTÁ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà