Borse spesa donate ai frati francescani: “Le famiglie povere sono raddoppiate”

24 Maggio 2021

Decine di borse spesa piene di biscotti, pasta, caffè, zucchero, tonno in vasetto, e altri generi alimentari a lunga conservazione, sono state donate questa mattina dall’associazione Anteas a “Pane Francescano”, il servizio caritatevole dei frati minori di Santa Maria di Campagna che ogni sabato aprono le loro porte per donare cibo a più di cento famiglie in difficoltà.

“È la prima volta che veniamo al monastero per donare materialmente borse di cibo a chi ne ha bisogno” ha dichiarato il presidente dell’associazione nazionale “Tutte le Età Attive per la Solidarietà” Giuseppe Tamborlani. Riconoscente il Superiore dei frati minori di Santa Maria di Campagna padre Secondo Ballati. “Fa sempre piacere ricevere supporto da volontari organizzati che aiutano la nostra missione in un periodo così difficile – ha sottolineato padre Secondo -. Così complicato e destabilizzante che nell’ultimo anno, sicuramente per colpa della pandemia, il numero di famiglie che aiutiamo ogni sabato è raddoppiato”.

Pane Francescano ad oggi dona viveri a oltre 120 famiglie ogni settimana.

IL SERVIZIO DI LUIGI DESTRI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà