Pulizia città, incarico a Iren da 266mila euro. Trespidi: “Capitolato lacunoso”

30 Maggio 2021

Spazzamento meccanizzato, cioè con macchina spazzatrice, svuotamento dei cestini nelle aree verdi, diserbo meccanico in piazze e marciapiedi.

Sono le tre tipologie di intervento che il Comune ha chiesto a Iren per sei mesi a partire da luglio, al costo complessivo intorno ai 266mila euro.

Interventi aggiuntivi rispetto al capitolato dell’appalto in essere con la multiutility per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani: in certi casi si tratta di aumentarne la frequenza, in altri di portare il servizio in aree urbane che ne sono prive.

Da parte di Massimo Trespidi commento polemico all’indirizzo dell’amministrazione comunale: “Sono 226mila euro che diamo a Iren, in aggiunta ai 21,5 milioni all’anno per l’appalto di raccolta e smaltimento rifiuti, appalto dove incredibilmente si scopre che certi servizi come lo svuotamento dei cestini in aree verdi anche importanti della città non è stato contemplato nel capitolato”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà