Filippo, non vedente premiato in Comune: “Esempio di senso civico”

04 Giugno 2021

Una targa con la motivazione scritta in braille, per premiare “l’elevato senso civico dimostrato”. Il riconoscimento del Comune di Piacenza, oggi, è andato a Filippo Siciliano, cittadino non vedente che ogni giorno si contraddistingue per raccogliere le deiezioni del proprio cane guida, nonostante gli ostacoli sensoriali. “Faccio solo il mio dovere”, puntualizza lui. Ma si tratta di un gesto di ordinaria straordinarietà, come spiega l’assessore ai servizi sociali Federica Sgorbati: “Filippo compie un’azione esemplare, cioè quella di non lasciare sulla strada i bisogni del proprio animale, che dovrebbe essere scontata per qualsiasi normodotato, mentre purtroppo diversi cittadini eludono questo dovere. Lui avrebbe un’attenuante dovuta alla disabilità, eppure si impegna per il rispetto del bene comune”

Il sindaco Patrizia Barbieri ringrazia Siciliano per “l’attenzione dimostrata alla collettività”, con l’auspicio che il suo gesto sia d’esempio per chiunque. La targa è stata ritirata dal ragazzo davanti a palazzo Mercanti. Presente anche Gregorio Contini, presidente provinciale dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti; il quale, a sua volta, ha consegnato la medaglia celebrativa del centenario dell’associazione all’amministrazione comunale.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà