Cinque telecamere di videosorveglianza a Pittolo e Ivaccari: “Più sicurezza”

15 Giugno 2021

Occhi puntati sulla sicurezza. Partiranno nei prossimi giorni i lavori di installazione di cinque nuove telecamere di videosorveglianza sul territorio comunale, che saranno posizionate nelle località di Pittolo e Ivaccari, individuate come punti sensibili in cui occorre monitorare l’accesso dei veicoli. In particolare, l’intervento prevede l’installazione di due nuove telecamere di lettura targhe a Ivaccari, nei pressi dell’accesso Ovest della Strada Provinciale 6 e dell’accesso Nord da Strada Mussina. Per quanto riguarda Pittolo, le telecamere di lettura targhe saranno posizionate all’accesso Est da S.S. 45, accesso Ovest da Strada alla Mola, accesso Nord da via Leonardi Oreste.

“Si tratta di un intervento particolarmente atteso – sottolineano il sindaco Patrizia
Barbieri e gli assessori ai lavori pubblici, Marco Tassi, e alla sicurezza, Luca
Zandonella – su cui avevamo assunto un concreto impegno e che risponde alle
esigenze degli abitanti delle due frazioni. In questo modo andiamo ad estendere
ulteriormente il complessivo sistema di videosorveglianza, con telecamere di contesto
e di lettura targhe, che stiamo realizzando nei punti più sensibili della città, dal centro
alle frazioni, con particolare attenzione ai punti di accesso, in un’ottica di maggiore
sicurezza per i piacentini”.

“Le nuove telecamere – sottolineano Barbieri, Tassi e Zandonella – garantiranno sia
la prevenzione di fatti criminosi attraverso un’azione di deterrenza, sia la repressione
degli stessi, ricorrendo alle informazioni che il sistema di videosorveglianza saprà
fornire. Inoltre, sarà possibile sorvegliare in tempo reale zone che presentino
particolare criticità e rassicurare gli abitanti, garantendogli una maggiore sicurezza e
tranquillità”.

LAVORI – I lavori, finanziati con risorse dell’amministrazione per un costo complessivo di 60mila euro, prevedono il posizionamento dei plinti e di pali di supporto telecamera di altezza di 5 metri; la successiva installazione della telecamera stessa e il collegamento per la trasmissione dei dati. Il nuovo sistema di videosorveglianza dovrà essere conforme alle norme tecniche di riferimento, alla normativa inerente alla privacy, nonché al Sistema Centralizzato Nazionale Targhe.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà