Nucleo protezione civile Unione montana: 50 “angeli” pronti a intervenire

27 Giugno 2021

L’Unione Montana Alte Valli Trebbia e Luretta può contare su una squadra di 50 sentinelle del territorio. Volontari cioè pronti ad intervenire in caso di emergenze territoriali. Ai primi 25 volontari che hanno risposto all’appello a dare vita ad un nucleo di protezione civile tra Bobbio e Coli, si è ora aggiunto un secondo nucleo di persone, una trentina tra cui sette donne, che stanno per concludere il corso base di formazione. I volontari saranno pronti a intervenire in pochi minuti da Piozzano a Zerba, da Bobbio a Cerignale, passando per Coli, Cortebrugnatella, Ottone, Travo. Un territorio vastissimo e fragile, come ha dimostrato l’alluvione del 2015. “La formazione di questo nucleo – dice il presidente dell’Unione Montana Roberto Pasquali – ci consente di raggiungere un grande obiettivo di cui la Val trebbia, al pari di tutte le valli, ha necessità di raggiungere”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà