Caso Levante, concessi gli arresti domiciliari anche a Cappellano e Falanga

04 Luglio 2021

Gli appuntati Salvatore Cappellano e Giacomo Falanga, coinvolti nelle vicende processuali riguardanti la stazione Levante di via Caccialupo, hanno lasciato il carcere per gli arresti domiciliari. Erano gli ultimi militari coinvolti in questa vicenda che ancora erano in ristretti in una casa circondariale. Per i due militari è stato adottato, come anche per gli altri, un provvedimento meno restrittivo. I domiciliari erano stati concessi alla vigilia della sentenza di giovedì  luglio, anche all’appuntato Giuseppe Montella che è sempre stato considerato il capo della banda dei carabinieri infedeli. Il processo a cinque dei militari coinvolti nell’inchiesta Odysseus si era concluso in primo grado con pene inflitte dal giudice comprese fra i 12 anni e i 3 anni e 4 mesi.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà