Beatrice Chiapparoli, la tesi per rilanciare Coli: “Luoghi siano anche brand”

13 Luglio 2021

Nella sua tesi magistrale in Comunicazione digitale discussa all’Università di Pavia, la piacentina Beatrice Chiapparoli ha raccolto 172 interviste su come valorizzare il suo borgo d’origine, Coli, e contrastarne lo spopolamento. La prima delle possibili azioni da lei evidenziate è la certificazione De.Co. per un prodotto tipico come le castagne. Ma propone anche un maggior numero di eventi in modo da sfruttare le potenzialità del territorio e la predisposizione di un’adeguata sentieristica e cartografia turistica. Queste sono alcune delle tante ricette anti-crisi indicate dalla giovane neolaureata, dal cui studio sono nati anche un logo e una pagina Instagram: “Vivi Coli”. “Oggi – spiega – è importante che un luogo diventi un brand”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà