Sarmato, partito dal Guado di Sigerico il pellegrinaggio diretto al Passo della Cisa

18 Luglio 2021

È partito sabato 17 luglio dal Guado di Sigerico, a Calendasco, il pellegrinaggio dal Po al passo della Cisa in otto giorni, su uno dei percorsi della via Francigena: sono in tutto una decina i partecipanti a questa particolare iniziativa che a seconda delle disponibilità percorreranno tratti più o meno lunghi del tracciato.

Dopo una benedizione a Corte Sant’Andrea (Lodi), i pellegrini sono stati traghettati sulla sponda emiliana di Calendasco dal traghettatore Danilo Parisi, che partecipa al pellegrinaggio; con lui, anche il sindaco di Calendasco Filippo Zangrandi e Giovanni Mariscotti del Centro Internazionale di Studi sulle Culture del Pellegrinaggio, promotore con il circolo Biffulus del cammino assieme all’Ufficio Diocesano Pellegrinaggi. Dal Guado, i pellegrini hanno iniziato il loro percorso che li porterà dopo 23 chilometri questa sera alla prima tappa di Verdeto, in comune di Agazzano. Poi toccheranno Costa Filietto, Bobbio, Mareto, Groppallo, Bardi, Borgo Val di Taro e Berceto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà