Coppia muore travolta da un’auto, conducente positivo all’alcol test: arrestato

02 Agosto 2021

E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza il 23enne che ieri sera ha tamponato, con la propria auto, una coppia di fidanzati che viaggiava in sella a una Vespa. I due ragazzi Daniele Zanrei di 30 anni di Valconasso (Pontenure) e Sonia Tosi di 27 anni, di Gragnano, sono morti sul colpo a seguito del violento impatto.

E’ accaduto intorno alle 22 di ieri, 1 agosto. Le vittime stavano percorrendo la strada provinciale di Zena in sella a una Vespa quando sono state travolte da una Volkswagen Golf condotta dal 23enne piacentino. La coppia è stata sbalzata sul parabrezza della vettura e poi sull’asfalto. Il mezzo a due ruote è stato trascinato per oltre cento metri e per i due ragazzi non c’è stato nulla da fare. Il conducente della vettura è stato portato in ospedale sotto choc dove però è stato anche sottoposto agli accertamenti del caso risultando con un tasso alcolemico nel sangue ben superiore ai limiti consentiti. Il giovane si trova ora agli arresti domiciliari.

Sul posto il 118 con un’ambulanza della Pubblica assistenza di Carpaneto e un’auto medica da Piacenza e quella infermieristica da Fiorenzuola. Per permettere i soccorsi e i rilievi, la strada è stata chiusa al transito. Sul posto anche i carabinieri i vigili del fuoco di Fiorenzuola. Entrambi i mezzi sono stati sequestrati in attesa di eventuali perizie tecniche.

Daniele Zanrei era un interior car designer con un futuro brillante davanti a sè. All’età di 28 anni aveva già disegnato alcuni modelli dell’Alfa Romeo.  Ieri sera i suoi sogni e traguardi lavorativi, assieme a quelli della fidanzata, sono stati tragicamente interrotti.  Sonia si era diplomata al liceo Cassinari, anche lei con indirizzo in architettura e design. Solo pochi giorni fa aveva partecipato al matrimonio di una delle due sorelle.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà