Violentata nelle baracche dietro la questura: presunto stupratore in manette

10 Settembre 2021

Si sono incontrati alla Caritas, hanno mangiato insieme. Poi lui le ha offerto un posto dove dormire, dopodiché l’avrebbe stuprata. Un uomo di 40 anni, italiano senza fissa dimora, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di violenza sessuale aggravata, rapina e lesioni. Gli inquirenti non hanno dubbi sul fatto che sia lui l’individuo che, l’altra notte all’interno dell’ex caserma Zanardi-Landi, un rudere dietro la questura di viale Malta, ha abusato di una donna di 55 anni originaria dell’Est Europa, anche lei senza fissa dimora. E’ stata proprio la donna, l’altro giorno, a presentarsi in questura denunciando la violenza, poi confermata dalle visite effettuate al Pronto Soccorso dove si è recata sotto shock. Sull’episodio indagano le volanti e la Squadra mobile coordinati dalla piemme Daniela Di Girolamo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà