Polizia locale, anche Nava rinuncia all’incarico di comandante

28 Settembre 2021

“Problemi familiari insorti all’improvviso”. Così Luigi Nava ha motivato la rinuncia all’incarico di comandante della polizia municipale che si era aggiudicato vincendo quest’estate il concorso bandito dal Comune. Rispondendo a “Libertà” che ieri lo ha raggiunto telefonicamente a Inverigo (Como) dove è a capo della polizia locale. Solo tre giorni fa il direttore generale Roberto Maria Carbonara aveva informato le rappresentanze sindacali della municipale che il nuovo comandante avrebbe preso servizio l’11 novembre. In pochi mesi è il secondo dirigente che dice “no”. Il Comune si è subito messo in contatto con il secondo in graduatoria al concorso per informarlo che il posto si è inaspettatamente liberato. Si tratta di Mirko Mussi, 51 anni, attualmente a capo della polizia locale di Recco, in provincia di Genova.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà