“Girò video porno con la figlia minorenne della compagna”. A processo

01 Ottobre 2021

Avrebbe girato alcuni video pornografici con la figlia dell’ormai ex compagna, allora 13enne, per poi venderli. Protagonista della vicenda un uomo di 49 anni accusato di violenza sessuale aggravata. La ragazza, oggi ventenne, era presente ieri, giovedì 30 settembre, nell’aula del tribunale di Piacenza dove è in corso il processo all’uomo.

Stando alle testimonianze, l’uomo, che ha sempre respinto ogni accusa, avrebbe approfittato in tre circostanze dell’assenza della madre della giovane per girare i video e all’opposizione della 13enne, sarebbe iniziata una serie di ricatti.

Nel corso dell’udienza di ieri, ha testimoniato anche la madre della ragazza: i suoi sospetti furono preludio alla denuncia alla polizia che avviò le indagini, chiuse nel 2020.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà