Presidente arrestata, Anpas: “Giornata di dolore. La gente continui a starci vicino”

15 Ottobre 2021

La presidente di una Pubblica Assistenza piacentina agli arresti domiciliari con l’accusa di falso in atto pubblico e peculato. Una notizia scioccante per le migliaia di volontari che ogni giorno, con dedizione e sacrificio, aiutano le persone in difficoltà svolgendo un servizio gratuito.

“E’ una giornata di profondo dolore – ha dichiarato Paolo Rebecchi, coordinatore provinciale di Anpas -, queste sono notizie che fanno male e lasciano l’amaro in bocca. Quello che speriamo, è che la notizia non crei distanza con la popolazione che ci è sempre stata vicina. Prendiamo atto di quanto accaduto, abbiamo fiducia nella magistratura, se verranno accertate le responsabilità ovviamente accadrà ciò che è previsto in questi casi. Noi ci auguriamo che la gente possa continuare a starci vicino”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà