Un chilo di cocaina e 100mila euro in cassaforte: un arresto per spaccio a Fiorenzuola

22 Ottobre 2021

Un uomo di 48 anni è stato arrestato dai carabinieri di Fiorenzuola nella sera del 19 ottobre, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
A seguito di varie segnalazioni giunte circa un grosso giro di spaccio di cocaina nel capoluogo della Val d’Arda, martedì scorso i carabinieri hanno monitorato gli spostamenti della persona sospettata, Denis Cantarelli, titolare di una ditta di noleggio con conducente per feste e ricevimenti.

Nei locali della ditta, in una parete all’interno di una finta canna fumaria, sono stati trovati 950 grammi di cocaina suddivisi in 9 confezioni di cellophane (sottovuoto). Nei locali sono stati trovati poi 2 bilancini di precisione e vario materiale per il confezionamento di stupefacenti. In un cassetto c’erano 3.260 euro in contanti.

In seguito alla perquisizione della sua dimora è stata trovata una cassaforte ricavata in una parte della cantina, con all’interno 93.250 euro in contanti provento di attività illecita. Tutto il materiale rinvenuto, lo stupefacente e il contante sono stati sequestrati. L’uomo è stato portato in caserma a Fiorenzuola, e dopo le formalità di rito, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga e associato alla casa circondariale di Piacenza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà