Apimell, Buon vivere e Forestalia: tre giorni di eventi a Piacenza Expo

28 Ottobre 2021

Tolto il velo sulla tre-giorni di eventi in Piacenza Expo del prossimo week- end (30 e 31 ottobre, 1° novembre). Tre le mostre in programma, due relative al settore agroalimentare, organizzate rispettivamente da “Buon vivere” e “Apimell”, e una invece dedicata alle attività agroforestali e a cura di “Forestalia”.

Questa mattina, 28 ottobre, a Piacenza, nella sala convegni Coldiretti di Palazzo dell’Agricoltura, alla  presentazione erano presenti, tra gli altri, il direttore di Coldiretti Piacenza, Roberto Gallizioli, l’amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli, il direttore di Piacenza Expo, Sergio Copelli, il presidente di Tempi Agenzia, Paolo Garetti, la responsabile per Apimell, Alessandra Bottani e l’assessore al comune di Piacenza, Stefano Cavalli

Diversi i temi affrontati in relazione alle attività che si svolgeranno all’interno del polo fieristico. Dalla mostra mercato dedicata ai prodotti tipici piacentini a cura di “Buon vivere” fino all’esposizione di attrezzature e macchinari forestali gestita e promossa da “Forestalia” passando per la valorizzazione di tecnologie e metodi applicati al comparto dell’apicoltura in tutta Europa e coordinata da “Apimell”. Soddisfatte le parole dei presenti e ancora più ambiziose le intenzioni con un evento che per tutti gli attori chiamati in causa torna dopo la crisi pandemica a pieno regime.

“Sentiamo forte la responsabilità di portare a termine, e positivamente, gli eventi in programma. Siamo ripartiti e ora non vogliamo fermarci”, ha detto il direttore di Coldiretti, Roberto Gallizioli, Coldiretti che si è fatta prima promotrice della tre-giorni assieme al Polo. Dopo Geofluid e GIS, le giornate italiane del sollevamento, altro appuntamento di valore per i piacentini presso Piacenza Expo. Entusiasta l’amministratore unico, Giuseppe Cavalli: “Tre eventi in un’unica fiera non sono pochi. Fiera alla quale teniamo molto. C’è stato un aumento di capitale investito a supporto delle nostre attività e di ciò poniamo un forte ringraziamento all’amministrazione comunale. La fiera per la città è una portaerei economica e può solo fare del bene al territorio”.

“Solo tutti assieme possiamo fare il bene della città. Non dimentichiamo mai che siamo un territorio agricolo e da ciò dobbiamo muovere le mosse”, ha sottolineato l’assessore al comune di Piacenza, Stefano Cavalli.
Dopo l’inaugurazione degli eventi, che sarà sabato mattina a partire dalle 10, si rispetterà l’orario di apertura, dalle 9.30 alle 18. Sarà inoltre disponibile, a pagamento, il servizio di trasporto pubblico dalla stazione ferroviaria a Piacenza Expo, “risultato importante e anche simbolico, perché sinonimo di integrazione di Piacenza Expo con tutta la città e la comunità, un gesto che fa sistema e che era molto importante porre”, la chiosa del presidente di Tempi Agenzia, Paolo Garetti.

Sarà obbligatorio esibire il Green pass per tutti i presenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà