Scuola, in arrivo un nuovo protocollo: classe in quarantena con tre positivi

02 Novembre 2021

In arrivo un nuovo protocollo Covid per la scuola: sarà approvato tra oggi e domani dal governo. L’obiettivo è di limitare al minimo la didattica a distanza, attraverso un nuovo meccanismo per la quarantena: l’isolamento degli alunni – stando alle indiscrezioni – dovrebbe scattare solo in caso di tre persone positive in una classe, e non più dopo una sola positività. E a disporre la sospensione delle lezioni in presenza non saranno più i presidi, ma le autorità sanitarie. I dettagli saranno specificati nelle prossime ore.

Il protocollo sarà diverso a seconda della fascia d’età degli alunni, tenuto conto che sotto 12 anni non esiste al momento vaccino, e che per i più piccoli, fino a sei anni, non è prevista nemmeno la mascherina in classe. Per questo la bozza in esame elenca la possibile casistica. In presenza di un caso positivo, i compagni di classe faranno un test subito e uno dopo cinque giorni; nel caso di due positivi i vaccinati o negativizzati negli ultimi sei mesi faranno la sorveglianza con tampone, i non vaccinati la quarantena; nel caso di tre positivi andrà in quarantena tutta la classe. Anche per i docenti ci sarà un discrimine tra vaccinati e non, e si dovrà tenere anche conto delle misure di prevenzione adottate. Per le altre classi non sono previsti provvedimenti, salvo diversa indicazione delle Asl. Un caso ancora diverso è quello dei servizi dell’infanzia: per i più piccoli (0-6 anni) è prevista una quarantena di dieci giorni, al termine dalla quale dovranno effettuare un test.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà