Pubblica assistenza Sant’Agata, revocati gli arresti domiciliari alla presidente

04 Novembre 2021

Katia Sartori non è più agli arresti domiciliari, ma non può avvicinarsi alla Pubblica assistenza Sant’Agata. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto infatti di accogliere la richiesta di revoca della misura cautelare presentata dall’avvocato Maria Odescalchi del foro di Lodi, dopo che l’ex presidente della Pubblica assistenza di Rivergaro era stata arrestata a metà ottobre con le accuse di falso in atto pubblico e peculato.

Revocati i domiciliari, ora Sartori può uscire di casa, con l’unico veto chiesto dal gip, quello di avvicinarsi alla sede della Pubblica assistenza, decisione presa per evitare il rischio di inquinamento probatorio.

“L’interrogatorio non è ancora stato fatto, ma intanto la nostra istanza è stata accolta”, precisa l’avvocato. “Sartori è chiaramente molto provata da questa situazione, l’interrogatorio lo vogliamo fare, ci stiamo mettendo nelle condizioni di poter rispondere a tutto”.

L’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SUL QUOTIDIANO LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà