Raffica di furti in città e provincia: cassaforte aperta e ricordi di famiglia spariti

21 Novembre 2021

Una cassaforte aperta in due con un flessibile, cassetti e armadi buttati all’aria, cuscini squarciati, ricordi di una vita spariti per sempre e perfino alcuni fucili scomparsi. In questi giorni si sono moltiplicati gli episodi di furti, o tentati furti in abitazione, lungo la via Emilia, a ovest della città di Piacenza: si parla anche di otto casi, in pochissimo tempo, tra San Nicolò, Rottofreno, Sarmato, Castel San Giovanni e Borgonovo.

Uno dei casi più rilevanti si è verificato a Rottofreno, nel pomeriggio di martedì 16 novembre, nella zona di via Tobagi. Una coppia, tornando a casa dopo una giornata di lavoro, si è trovata di fronte alle stanze messe completamente a soqquadro, la cassaforte svuotata di tutto il contenuto. In un’altra abitazione sono spariti dei fucili, mentre in via della Repubblica i ladri, con un’auto scura con 5 persone a bordo, sono stati visti fuggire lunedì 15 novembre, da un’abitazione dove avevano appena rovistato ovunque. Ma sono diversi altri i casi di intrusione segnalati in paese e nei comuni vicini, sui quali indagano i carabinieri.

TUTTI I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI CRISTIAN BRUSAMONTI SUL QUOTIDIANO LIBERTA’ IN EDICOLA OGGI 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà