Covid e turni di lavoro, la bimba rischia di saltare la scuola. Parte la solidarietà

25 Novembre 2021

La mamma a casa con il Covid e la bambina rischiava, una volta terminata la quarantena, di saltare altri giorni di scuola perché nessuno la poteva accompagnare. Grazie a due volontari la bimba ha potuto riprendere a frequentare. Il fatto è accaduto a Borgonovo dove un’intera famiglia, mamma papà e bimba, si sono dovuti isolare causa Covid. Una volta finita la quarantena la bimba doveva rientrare a scuola ma era senza passaggio. La mamma era ancora chiusa in casa in attesa dell’ultimo via libera mentre il padre, fuori quarantena, non la poteva accompagnare perché i turni di lavoro non coincidevano con quelli della scuola. Subito è scattato il tam tam. L’amministrazione comunale ha trovato due volontari Auser disponibili e la bimba è ritornata a scuola. La mamma, strafelice, ha postato sui social un “grazie” al sindaco Monica Patelli e all’assessore Elisa Nicelli. “Hanno ridato il sorriso alla mia bambina che rischiava di starsene chiusa in casa per un’altra settimana” dice la mamma.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà