Strade e scuole: 67 milioni di euro nel programma triennale della Provincia

30 Novembre 2021

Oltre 67 milioni di euro per strade e scuole: a tanto ammontano gli investimenti del “Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2022-2024” dell’amministrazione provinciale di Piacenza (che è in procinto di approvare il proprio bilancio di previsione per il triennio 2022-2024). Lo ha confermato il presidente Patrizia Barbieri nell’incontro (virtuale) con i sindaci del territorio che si è tenuto la mattina del 30 novembre.

“Le attuali norme collegate all’emergenza pandemica non prevedono l’espressione del parere dell’Assemblea dei sindaci sulla proposta di bilancio della Provincia – sottolinea Barbieri nel suo intervento – ci è sembrato tuttavia opportuno organizzare un incontro per illustrare e discutere il programma triennale delle opere pubbliche, che rappresenta certamente l’aspetto di maggior interesse per il territorio. Abbiamo anche ritenuto opportuno fornire i primi dati sulla ricognizione della progettualità dei comuni per il PNRR che è ancora in corso”.

I NUMERI DEGLI INVESTIMENTI

  • Anno 2022: investimenti totali previsti 19.496.996 euro, dei quali viabilità  10.683.362 euro, edilizia scolastica 8.813.364 euro.
  • Anno 2023: investimenti totali previsti 29.587.871 euro, dei quali viabilità  10.296.871 euro, edilizia scolastica 19.291.000 euro.
  • Anno 2024: investimenti totali previsti 18.308.243 euro, dei quali viabilità  12.618.243 euro, edilizia scolastica 5.690.000 euro.

“Si tratta di cifre di assoluto rilievo – sottolinea il presidente – che evidenziano come il volume di risorse a disposizione dell’ente si sia fortemente accresciuto rispetto agli anni scorsi, a dimostrazione del riconoscimento dell’importanza di garantire adeguati investimenti sul territorio per la sicurezza e l’adeguatezza delle nostre infrastrutture e delle nostre scuole. Queste risorse rappresentano per il nostro ente una sfida importante. Richiedono infatti un innalzamento della capacità di progettazione e di realizzazione dei nostri uffici, e quindi uno sforzo organizzativo di notevoli dimensioni”.

Tra i progetti di rilievo che riguardano la scuola rientra la costruzione di un nuovo plesso scolastico nell’area “Ex Demanio Pontieri” per un importo di 11 milioni di euro nel 2023 e la messa in sicurezza degli studenti dell’istituto tecnico “Raineri Marcora” attraverso la riqualificazione e allargamento del piazzale della fermata dell’autobus.

L’illustrazione tecnica dei singoli interventi è stata curata dal dirigente del Servizio Viabilità, Davide Marenghi, e dal dirigente del Servizio Edilizia scolastica e programmazione lavori pubblici, Stefano Pozzoli coordinati dal direttore generale della Provincia, Vittorio Silva.

Dopo l’incontro di oggi sarà possibile far pervenire eventuali osservazioni all’Ufficio di Presidenza entro martedì 7 Dicembre. Queste osservazioni potranno trovare una prima risposta già nel consiglio provinciale convocato per approvare il bilancio il 16 dicembre. Ma potranno essere considerate anche successivamente. Infatti la legge di bilancio in discussione in parlamento prevede ulteriori risorse per gli investimenti delle Province, che saranno finalizzate in una variazione di bilancio che verosimilmente sarà predisposta nei primi mesi del prossimo anno.

Guarda tutti gli interventi nel dettaglio

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà