Pubbliche a raccolta, il sindaco: “Siete riferimento per chi soffre e per chi è solo”

19 Febbraio 2022

I rappresentanti di tutte le pubbliche assistenze del territorio si sono riuniti nella sede della Croce Bianca a Piacenza, per presentare le attività che caratterizzeranno i futuri servizi rivolti alle comunità che rappresentano.

“Un’occasione per ritrovarci e fare il punto della situazione – le parole di Paolo Rebecchi, coordinatore provinciale e membro del direttivo nazionale di Anpas -. Abbiamo tante idee per il nostro futuro, incentrate in particolare sui giovani e sull’abbattimento delle barriere architettoniche nelle sedi delle associazioni perché Anpas è e dev’essere sempre più aperta per chiunque abbia il desiderio di aiutare il prossimo”. Le iniziative che caratterizzeranno l’operato delle associazioni che fanno parte dell’apparato di Anpas Rebecchi le aveva anticipate – quasi un mese fa – al presidente nazionale Fabrizio Pregliasco, in visita nella nostra città proprio per incontrare le delegazioni delle associazioni attive sul territorio piacentino.

Con i presidenti e le delegazioni di volontari arrivati da tutta la provincia, anche Alessandro Miglioli, presidente della Pubblica Assistenza Croce Bianca ,che ha commentato : “continuiamo a coltivare il seme della solidarietà. Rappresentiamo la parte migliore del nostro Paese. Della vita di ciascuno si ricorderà quello che è stato fatto per gli altri. Ringrazio il sindaco e il vice prefetto per la presenza qui tra di noi”.

Prima dell’inizio dell’incontro è arrivato il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri: “vi ringrazio per questa occasione e per quello che fate – le sue parole -; ci tenevo particolarmente a essere presente oggi per rendere merito al vostro impegno e alla vostra volontà di mettervi a servizio delle persone. Siete un punto di riferimento per chi soffre e per chi è solo. Accompagnate e aiutate chi ha bisogno – continua il primo cittadino – grazie a chi opera in città e a chi opera in tutto il territorio provinciale. Siete un esempio di amore e spirito di sacrificio, oltre a voi ringrazio le vostre famiglie che condividono il vostro sacrificio per gli altri“.

Le pubbliche assistenze collaborano attivamente con l’Azienda sanitaria locale. Proprio a proposito dell’Ausl piacentina abbiamo chiesto al primo cittadino un commento riguardo al cambio al vertice conseguente all’approdo in regione di Luca Baldino. Barbieri d’accordo con diversi sindaci del territorio ha affermato che “il poco preavviso sicuramente non è stato d’aiuto, ma – visti i buoni rapporti con Baldino e l’attiva cooperazione di questi anni – la speranza è che ci sia più attenzione verso la sanità piacentina”. Il primo cittadino ha evidenziato la stima che prova nei confronti della dottoressa Giuliana Bensa, che ricoprirà il ruolo di direttore generale: “nell’interesse della struttura, credo che la regione debba porre l’adeguata attenzione per consentire di lavorare come abbiamo sempre fatto. Con Baldino a Bologna si auspica un collegamento più diretto con l’ente”.

I SERVIZI DI MARCO VINCENTI:

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà