Travo, 40 sacchi di rifiuti raccolti dal vicesindaco Mazzocchi e dai volontari

01 Maggio 2022

Quando ha tempo libero tra una pedalata in bicicletta e l’attività in municipio, il vicesindaco di Travo Luigi Mazzocchi va a caccia di rifiuti. Un’attività nella quale si è “specializzato” nel tempo e che porta avanti in silenzio, senza troppo clamore, passando al setaccio specialmente le banchine stradali dove si deposita tutto ciò che gli automobilisti gettano dai finestrini delle auto, dal piccolo mozzicone a sacchi di rifiuti, senza contare gli scarichi illegali di materiale ingombrante. L’ultima campagna si è svolta nei giorni scorsi, nella parte sud del territorio travese, con un pugno di volontari che si sono concentrati nelle zone di Dolgo, Quaraglio, Pillori e lungo una parte della Statale 45.I volenterosi travesi guidati da Mazzocchi hanno raccolto in breve tempo più di 40 sacchi di varia immondizia. Ma si sono imbattuti anche in vecchi fusti metallici ormai degradati e nei più classici pneumatici abbandonati. Un “bottino” che è stato poi conferito in discarica e che è stato sottratto in tempo alla crescita della vegetazione che tende ad occultare nella bella stagione l’inciviltà di chi frequenta o vive nella vallata.I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI CRISTIAN BRUSAMONTI SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà