Successo per il punto prelievi di Calendasco a un anno dall’apertura: 1400 prelievi

09 Giugno 2022

A un anno dall’apertura sono 1.400 i prelievi eseguiti grazie al servizio del centro “Gatti” di Calendasco, garantito dalla collaborazione tra “Croce Bianca” e la farmacia “Mollica”. La struttura di via Roma, dal primo maggio 2021, è attiva ogni martedì tra le 7.00 e le 8.15 con una media settimanale di oltre trenta prelievi, dimostrando l’efficacia del progetto.

“Il primo anno è andato molto bene con un aumento dei pazienti in terapia anticoagulante orale”, conferma Cristian Scrivani, responsabile di Croce bianca. L’obbiettivo è inoltre quello di mettere a disposizione altri servizi, tra i quali, a breve, lo screening per il cancro del colon retto. A mostrarsi entusiasta è soprattutto il sindaco di Calendasco Filippo Zangrandi, che sottolinea come il successo del centro prelievi sia stato accompagnato dall’ammodernamento della struttura stessa.

I lavori sono consistiti nel posizionamento di una rampa per i disabili e la conclusione di un secondo ambulatorio che consentirà l’attività di più medici di famiglia contemporaneamente.

“Con una somma di 23mila euro si è completato il recupero del piano terra dell’edificio. Ma si devono ringraziare anche i volontari di protezione civile che gratuitamente prelevano provette e campioni per trasportarle al laboratorio di analisi” conclude così Zangrandi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà