Schianto in moto contro il cantiere in tangenziale: muore un 49enne

03 Agosto 2022

Un incidente mortale si è verificato nella notte tra martedì 2 e mercoledì 3 agosto lungo la tangenziale di Piacenza. Un uomo di 49 anni ha perso la vita nello schianto della sua moto contro un cantiere per lavori sulla tratta che porta al Ponte Paladini, necessari per la riparazione di un giunto della struttura. Il centauro è stato sbalzato finendo rovinosamente a terra.

Il ponte era stato chiuso dalle 22 alle 6 e l’intervento al giunto era stato annunciato.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, un’ambulanza della Croce rossa di Piacenza e l’auto medica del pronto soccorso. Troppo gravi le lesioni riportate e il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso. Ancora da chiarire la dinamica e il motivo per cui non abbia visto la segnaletica di cantiere, soprattutto su una strada che percorreva più volte al giorno; non è escluso il malore.

Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia, ad accertare la dinamica sarà la polizia stradale. Il ripristino e la pulizia della strada è stato a cura di “Sicurezza e ambiente”.

Gioachino Gino Grillo, agente di polizia penitenziaria al carcere delle Novate, lascia la moglie e tre figli. Originario di Agrigento, risiedeva a Campremoldo, dove la notizia della sua scomparsa ha suscitato grande cordoglio. Questa sera il località Castelmantova di Campremoldo era in programma un concerto del Valtidone fest, che il sindaco di Gragnano Patrizia Calza ha disposto di spostare al piazzale dietro il municipio di Gragnano, per rispetto alla vittima e ai famigliari.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà