Alberi e muri crollati, stalla scoperchiata: un’altra notte di super lavoro per i pompieri

06 Agosto 2022

Nella serata di sabato 6 agosto, un violento temporale si è abbattuto su gran parte della provincia. Pioggia torrenziale accompagnata a forti raffiche di vento che hanno provocato nuovi danni, facendo registrare numerosi allagamenti in particolare tra Valnure e Valtrebbia. Per alcuni frangenti, si è rivelato molto difficoltoso il transito lungo la Statale 45, trasformatasi in un autentico fiume d’acqua. Anche il vento impetuoso ha provocato diversi danni: a Niviano, una stalla è stata scoperchiata mentre si sono registrati diversi crolli di alberi in più zone della Valtrebbia. Grandine nella zona di Travo. E a Pigazzano è crollata una porzione del muro del costeggia la strada che conduce alla chiesa parrocchiale, come testimoniato dalla foto a corredo del post. Ovviamente, ancora una volta, super lavoro per i vigili del fuoco impegnati con più squadre su tutto il territorio per una nottata di interventi senza sosta. A Castel San Giovanni i pompieri hanno rimosso alberi e rami caduti sulle strade, in particolare lungo via Emilia Pavese.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà