Reddito di cittadinanza, a Gragnano in sei lavorano a favore della comunità

12 Agosto 2022

Il sindaco Patrizia Calza con il team che ha lavorato al progetto

“Il reddito di cittadinanza? Va certamente rivisto ma non cancellato: a Gragnano, sei persone fragili hanno potuto così mettersi in gioco e lavorare a favore della comunità”. Il sindaco di Gragnano Patrizia Calza fa il punto sui primi sei mesi di attività dei cosiddetti “Progetti Utili alla Collettività” (Puc) destinati ad una parte di coloro che beneficiano del reddito di cittadinanza: chi per varie ragioni non può accedere ai tradizionali percorsi di collocamento e trovare lavoro ha potuto comunque dimostrare di essersi “guadagnato” la somma ricevuta ogni mese, che varia da 500 a 700 euro.
Al momento sono 19 le persone che a Gragnano ricevono il reddito dal Ministero e che sono state prese in carico dal servizio sociale comunale.

I dettagli nell’articolo di Cristian Brusamonti su Libertà

© Copyright 2022 Editoriale Libertà