In serata attesi nuovi temporali. Domani allerta meteo su tutta la provincia

18 Agosto 2022

Una violenta perturbazione si è abbattuta sulla provincia e sulla città di Piacenza. Dalle 6.00 di questa mattina pioggia, fulmini e tuoni hanno colpito l’intero territorio provinciale. I temporali hanno causato ingenti danni nella vicina Liguria e nell’area appenninica al confine con la provincia di Parma. Gravi disagi a Bardi, Bore e Compiano; a Bedonia è dovuta intervenire la protezione civile per liberare le strade invase dalla grandine.

Tornando alla nostra provincia, l’area più colpita dalle precipitazioni di questa mattina è stata la Val d’Arda dove, dalle 4.00 del mattino alle 14.00 sono caduti circa 130 millimetri d’acqua. Basti pensare che nello stesso arco di tempo in città sono caduti 31 millimetri. Morfasso e le frazioni circostanti sono stati colpiti anche da una forte grandinata. A Vernasca invece le strade per alcuni minuti si sono trasformate in veri e propri fiumi a causa dell’intensità della pioggia. Scendendo verso Fiorenzuola sono state diverse le segnalazioni ai vigili del fuoco a per cantine e sottopassaggi allagati. Alcuni disagi si sono manifestati anche sulle strade tra Carpaneto e Lugagnano.

Nella tarda mattinata la forte perturbazione ha iniziato a rallentare e nel cielo è apparso un timido sole. In serata previsti ancora forti temporali che continueranno anche per tutta la giornata di domani. La Protezione civile dell’Emilia-Romagna ha infatti diramato una nuova allerta meteo di colore giallo. Per sabato è previsto il ritorno del bel tempo e le temperature torneranno a superare i trenta gradi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà