Marcia e festa insieme: Pieve di Revigozzo ricorda il vicebrigadiere Luca Di Pietra

19 Settembre 2022

A Pieve di Revigozzo, nel comune di Bettola, nella mattinata di domenica 18 settembre è stato ricordato il vicebrigadiere dei carabinieri Luca Di Pietra, nell’ottavo anno della sua scomparsa.
Di Pietra, componente del nucleo radiomobile di Piacenza, è scomparso il 29 settembre 2014 a seguito di un incidente stradale mentre era impegnato in un inseguimento, e riposa proprio a Pieve di Revigozzo, la parrocchia da cui proviene la compagna Alessandra.

La comunità di Pieve ha commemorato ieri l’anniversario della sua morte ricordando anche San Michele arcangelo, la cui ricorrenza cade proprio il 29 settembre, copatrono cui è intitolata la chiesa insieme a San Giovanni Bosco. Una marcia non competitiva ha aperto la giornata, organizzata dai “Tarcisi”, gruppo di amici parrocchiani che, raccogliendo l’eredità di Tarcisio Braghieri e della moglie Elide, hanno deciso di impegnarsi per far sì che la comunità continui a ritrovarsi e la chiesa continui ad aprire le sue porte. Stefania Fanti, Alessandra Barbieri e Filippo Poggioli sono i capi-comitiva. Tutte le attività proposte hanno lo scopo di raccogliere fondi per installare l’impianto di riscaldamento della chiesa e per il restauro del campanile.

Alla marcia, che ha avuto la collaborazione di Avis, è seguita la messa nella chiesa, celebrata da don Davide Maloberti, dove è stato invocato San Michele Arcangelo e pregato per Luca Di Pietra. Vi hanno partecipato il comandante della stazione dei carabinieri di Bettola e una rappresentanza dei carabinieri in congedo di Valnure che ha sede a Ponte dell’Olio e raccoglie congedati della Benemerita da Vigolzone a Ferriere. Un momento di festa insieme ha concluso la giornata.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà