Più di mille studenti coinvolti per un mese di eventi: torna “Puliamo il mondo”

29 Settembre 2022

Oltre mille studenti coinvolti e un mese di eventi. Con questi numeri ritorna “Puliamo il mondo”, iniziativa promossa da Legambiente. L’edizione 2022 sarà speciale, quella dei primi trent’anni di vita, e a Piacenza sarà adeguatamente festeggiata con un impegno massiccio.

In città le scuole che hanno aderito ad oggi sono: liceo Respighi, liceo Gioia, scuole primarie XXV Aprile, Caduti sul Lavoro, De Amicis, Don Minzoni, 2 Giugno, Taverna e scuole dell’infanzia Aldo Moro, Carella, Don Minzoni, Ottolenghi e Rodari.
In provincia hanno invece aderito le scuole primarie Rodari di Podenzano, Collodi di San Giorgio e altre scuole degli altri comuni aderenti: Rivergaro, Castel San Giovanni, Sarmato, Morfasso e Rottofreno.

Gli alunni coinvolti finora nelle varie azioni di pulizia sono circa 1.165 per 48 classi e gli eventi si svolgeranno da oggi fino a fine ottobre in aree verdi, parchi, strade, parcheggi, aree fluviali e piste ciclabili di Piacenza e provincia. L’edizione di quest’anno porrà l’attenzione anche sulla pace, intesa come accoglienza e rispetto della diversità, contro ogni odio e discriminazione.

“I tre giorni clou sono 30 settembre, 1 e 2 ottobre, ma proseguiremo fino a ottobre perché abbiamo avuto un boom di adesioni” ha spiegato Laura Chiappa di Legambiente Piacenza, nella cui sede ieri mattina è stato presentato il programma di eventi. Boom che dimostra “grande sensibilità sul tema ambientale e dei rifiuti che c’è nelle scuole, nei ragazzi e nella gente in generale. Un evento trentennale che continua per sensibilizzare i cittadini, ma anche le amministrazioni, i territori per fare il massimo per ridurre rifiuti e introdurre tariffe adeguate e raccolta porta a porta”.

Amministrazioni che hanno già sul loro taccuino di lavoro il tema della tutela dell’ambiente. L’assessore all’ambiente del Comune di Piacenza Serena Groppelli ha assicurato “che stiamo lavorando sull’introduzione della tariffa puntuale e per aumentare la raccolta differenziata, ora al 71 %, coinvolgendo sia i giovani sia gli adulti”. Tariffa puntuale che è già presente a Podenzano, come ha spiegato l’assessore Arianna Groppi: “Abbiamo infatti tra gli importi più bassi della provincia, inoltre la differenziata da noi è arrivata al 90 %”. A Carpaneto “Puliamo il mondo sarà il 2 ottobre” come ha detto l’assessore Silvia Rapaccioli: “Abbiamo visto come sono sensibili i cittadini, dopo l’alluvione del 4 luglio in tanti sono venuti a darci una mano per pulire le strade”.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà