Ognissanti, fedeli e turisti in cattedrale. Il vescovo: “Coltiviamo la speranza”

01 Novembre 2022

Poche auto in circolazione tra le strade della città, un tempo che sembra essere ritornato in linea con la stagione e diversi fedeli in cattedrale per assistere alla messa celebrata dal vescovo monsignore Adriano Cevolotto.

E’ il primo novembre, la festa di Ognissanti per la tradizione cristiano cattolica. Il vescovo, durante l’omelia, ha legato il concetto di speranza a quello di santità: “Noi oggi celebriamo i santi al plurale – le sue parole – perchè la santità è una e allo stesso tempo molteplice. Il santo è colui che osa l’impossibile e che nutre la sua vita nella speranza purificando sè stesso, attraverso la ricerca dell’essenziale”.

Oltre ai fedeli piacentini, numerosi i turisti e i pellegrini arrivati da fuori regione che hanno assistito alle predica del vescovo. “La speranza intreccia condivisione e solidarietà, allontanandoci dalla solitudine” ha evidenziato monsignore Cevolotto che oggi pomeriggio, dalle 15.00, celebrerà la tradizionale messa al cimitero cittadino.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà